Il medico endocrinologo è colui che si occupa delle problematiche legate ai disturbi ormonali.
L’anamnesi permetterà al medico di adottare le tattiche d’esame meno invasive per rilevare disturbi ormonali in corso, a livello della tiroide, delle gonadi, dell’ipofisi o di altre sedi di interesse per la produzione di determinate sostanze proteiche o lipidiche (ghiandole surrenali o pancreas).

Uno squilibrio ormonale può contribuire a generare malattie come l’osteoporosi, la disfunzione erettile, l’infertilità maschile e femminile, le complicanze della menopausa e il diabete mellito.

Durante una visita è possibile effettuare:

  • Ecografia tiroidea
  • Esami ematici tiroidei
  • TSH reflex
  • Tireoglobulina
  • Antitireoglobulina
  • TPO antiperos
Dott. Tenuta Marta
Dott. Tenuta MartaEndocrinologa e Diabetologa